Alberto Zapicàn, storie invisibili

zapican blanco negro

Il 87 enne Alberto Zapicàn sciamano uruguaiano, che però non ama essere chiamato tale è sempre stato un attivista per i diritti dei contadini. Nato nel dipartimento della Lavalleja nel 1927 ai tempi della dittatura è stato torturato come prigioniere politico e accusato anche di fare parte dei tupamaros (considerati terroristi). Alberto Zapicàn è anche musicista e poeta e fondatore del grupo Los Curacas, accompagnò la cantante Violeta Parra come seconda voce nella sua ultima registrazione musicale. Lo sciamano ha vissuto per oltre 30 anni in Cile e vive oggi  a Remanso de Neptunia (Uruguay), in mezzo alla natura con la sua splendida moglie indigena Mapuche cilena Guadalupe.

Appena sono venuta a sapere di questo sciamano mi sono messa alla sua ricerca, conoscendone solo il nome…dopo qualche giro di macchina sulle strade sterrate della zona sono riuscita a trovarlo, anche perchè le persone  non sapevano chi fosse oppure facevano finta di non sapere.

Così quel giorno ho avuto il piacere di conoscere questa splendida persona che mi ha ricevuto gentilmente nella sua accogliente  casa insieme a sua moglie e ai suoi due cani. Nel suo giardino si trovano erbe e piante che lui usa per curare diversi malanni, tutto naturale e sano.  La sua casa colorata è stata costruita da lui stesso. Subito dopo avermi dato un occhiata mi da qualche ricetta per regolare il mio metabolismo. Lui con un occhiata riesce a capire ogni problema fisisco….questo glielo aveva insegnato suo nonno da piccolo. I suoi nonni paterni erano indigeni..anche se il suo aspetto fisico è diverso: occhi azzurri, alto e chiaro.

A soli 10 anni lasciò la casa paterna per viaggiare verso nord del paese…facendo esperienze importanti per il suo futuro.

Non era andato a scuola ma ha imparato a scrivere solo quando si è innamorato, perchè voleva scrivere delle lettere d’amore alla sua amata! La sua storia con Violeta Parra è molto commovente e tragica…la cantante si suicida e lui la trova morta.

Sicuramente i suoi anni più difficili sono stati quelli in prigione dove lo torturavano…adesso l’uomo è in forma e non dimostra l’età  che ha, ma di notte respira con un apparecchio d’ossigeno per i polmoni deboli dalle torture subite in quegli anni.

Zapicàn ci insegna i valori della famiglia,  i valori umani che si sono persi nel tempo con il forte consumismo che sta colpendo anche l’Uruguay. Infatti lui nella sua casa una volta al mese tiene delle riunioni aperte a tutti per scambiare opinioni e parlare dei valori. Ma dice che ogni giorno arrivano persone da tutte le  parti del mondo a visitarlo e alcune a chiedere aiuto e consiglio …come d’altronde anch’io italiana sono andato a cercarlo.

Una persona molto profonda, saggia e con molta conoscenza sulla vita, ironica quando lo chiamano “lo sciamano di Neptunia” e nonostante i suoi anni non ha perso la voglia di scherzare e conserva uno sguardo monello….

In fondo all’articolo ci sono dei video, delle interviste sulla sua vita, su di lui e sui valori della famiglia. Sono in lingua spagnola..se qualcuno avesse bisogno di chiarimenti si prega di lasciare un commento…. I video e anche le foto mi sono state gentilmente concesse da lui.

Historias invisibles… Alberto Zapicàn  el chamàn de Neptunia

zapican y perro

 

Alberto Zapican es el chamàn de 87 años que vive a Remanso de Neptunia (Uruguay) en un lugar en medio de la naturaleza. Zapicàn naciò en Lavalleja en 1927  en los tiempos de la dictatura. El no se considera “chamàn” pero a le gente le gusta llamarle asì. De joven fuè un activista de los derechos campesinos, fuè preso y torturado politico, militante tupamaro, pero es tambièn un peota y mùsico,  fundador del grupo Los Curacas y acompañò a Violeta Parra. Zapicàn fuè su segunda voz en la ùltima grabaciòn. Despuès de vivir muchos años en Chile hoy vive en Uruguay en medio de la naturaleza con su mujer Mapuche chilena Guadalupe.

Cuando me enterè de que vive un chamàn en Neptunia me puse enseguida a buscarlo…sabìa solo su nombre y en pueblo.  Despuès de haber dado una vueltas con el coche por la zona conseguì a encontrar su casa. Las personas que preguntaba por informaciòn no sabìan o decìan que no sabìan (?)

Asì en este dìa tuve el placer de conocer a esta bella persona que me recibiò amablemente en su casa muy acojedora junto a su mujer y a los dos perros. En su jardin se encuentran hierbas y plantes con las cùales el cura todo en forma natural y sana. Su casa es muy colorida y llena de plantas, fuè construida por el mismo. Zapicàn solo en mirarme entiende un problema de salud que yo pueda tener y me da unas plantas para tomar durante unos meses. Artesmisa es mi planta, asì dice.  El chamàn aprendiò esasa cosas muy joven con su abuelo  paterno. Sus abuelos paternos eran indigenos…. pero Zapicàn tiene ojos azules y es de piel clara. Dice que con solo 10 años dejò la casa paterna para irse para el norte y hacer experiencias muy importantes para su futuro.

El no iba al escuela, pero aprendiò a escribir solo cuando se enamorò, porquè tenìa que escribir cartas a su amada. Su historia con Violeta Parra fuè muy tragica….la cantante se suicidiò y fuè el mismo que la encontrò muerta.

 Zapicàn nos enseña valores de la familia, valores humanos que se han perdido muchas veces con el tiempo por el fuerte consumismo que ya llegò tambièn en Uruguay.  Alberto en su casa tiene una vez al mès unas reùniones abiertas para todos que quieren hablar y opinar juntos sobre temas distintos, como los valores. Èl me cuenta que todos los dìa recibe visitas de personas de todas partes del mundo que le piden consejos, ayuda… como yo italiana que fuì para conocer a este hombre estupendo!

Alberto Zapicàn es una persona muy profunda, sabia, abierta e tiene mucho conocimientos de la vida, es irònico y bromea cuando lo llaman “ el chamàn de Neptunia” y a pesar de sus años no perdiò las ganas de bromear con su mirada de “travieso.”

Aquì abajo pueden encontrar dos videos, que son entrevistas de su vida y su pensamientos, como los valores de la familia. Zapicàn me diò el permiso de publicar los videos y las fotos que son de su pagina. Gracias! Que disfruten y que aprendan!

 

 

 

 

Annunci

3 pensieri su “Alberto Zapicàn, storie invisibili”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...